cos'è email marketing

Ciao Gianpaolo ho trovato molto istruttivo il tuo articolo. Ti ringrazio.

Approfitto per chiederti un chiarimento. Scrivi di comprare le liste online, su quei siti che vendono liste di indirizzi email profilati e divisi per categorie.  Volevo iniziare una campagna DEM acquistando liste di indirizzi non avendone di mie. In internet ho trovato pareri contrastanti. Quanto sono affidabili queste liste? Me lo consigli per iniziare?

Quello sopra incollato è un messaggio che ho ricevuto da un lettore che aveva letto il post “Come fare Email Marketing”, scritto qualche mese fa…

Approfondendo un attimo il discorso mi sono accorto che questa persona, non solo non aveva liste profilate di potenziali clienti a cui scrivere, ma non AVEVA NEANCHE UN SITO ONLINE!!!  E stiamo parlando di una WEB AGENCY…proprio così: questa web agency mi chiedeva consiglio sull’Email Marketing, non avendo neanche una presenza online (che già è gravissimo di suo non avere un sito aziendale nel 2015, per una web agency poi…)

Email Marketing: come quando e perché usarlo

L’introduzione non ha lo scopo di parlar male di questa web agency (anche se non ti nascondo che mi sono dovuto trattenere), ma vuole sottolineare che anche per quanto riguarda l’email marketing, mediamente il grado di conoscenza e consapevolezza  che gli  imprenditori hanno dello strumento è praticamente ZERO. Anzi, l’email marketing è tra gli strumenti di web marketing quello che più degli altri è usato MALE e a SPROPOSITO, e che a volte è anche causa di problemi tecnici con la posta elettronica aziendale (in alcuni casi gravi)…

Ecco quindi l’articolo dedicato a questo argomento, scritto per darti un’idea più consapevole di come questo strumento può essere utile alla tua azienda

Cos’è l’Email Marketing

Come sempre, partiamo dall’abc, ovvero dal capire “Cos’è l’Email Marketing”

Cito da Wikipedia:

L’E-mail marketing è un tipo di marketing diretto che usa la posta elettronica come mezzo per comunicare messaggi commerciali (e non) al pubblico.

In senso lato qualunque e-mail inviata a un cliente (o cliente potenziale), può essere considerato e-mail marketing. Solitamente si usa però questo termine per riferirsi a:

  • Invio di e-mail con l’intento di portare a livello più avanzato il rapporto tra un’azienda e i suoi clienti precedenti o attuali e per incoraggiarne la fidelizzazione.
  • Invio di e-mail con l’intento di acquisire nuovi clienti o convincere quelli precedenti ad acquistare subito qualcosa.
  • Aggiunta di elementi pubblicitari nei messaggi e-mail inviati da altre aziende ai propri clienti.

Le aziende, sia negli Stati Uniti che nei Paesi europei che nelle economie emergenti, investono sempre più risorse nell’e-mail marketing, che spesso viene utilizzato anche da organizzazioni pubbliche e non profit.

L’Email Marketing è lo strumento di web marketing con il ROI più alto

Mi soffermo sull’ultima frase dell’estratto di Wikipedia: Le aziende, sia negli Stati Uniti che nei Paesi europei che nelle economie emergenti, investono sempre più risorse nell’e-mail marketing,….

L’email marketing FUNZIONA, anzi, è lo strumento di web marketing che FUNZIONA DI PIU’.

Guarda l’immagine sotto riportata (estratta dal blog di Econsultancy):

Email Marketing ROI

Il grafico riporta il risultato di un sondaggio fatto nel  2014 nelle aziende americane alle quali è stato chiesto: “Come valuti i seguenti canali in termini di ritorno sull’investimento?”.

L’email marketing s’è classificato al primo posto di questo sondaggio, con il 68% delle aziende che hanno valutato come Eccellente (il 22%) e Buono (il 46%) il ROI ottenuto dalle proprie attività di email marketing (al secondo posto del sondaggio la SEO).

Questi dati devono quindi farti capire che questo è uno strumento da non sottovalutare, ASSOLUTAMENTE.

A chi SERVE l’Email Marketing

Negli articoli precedenti in cui descrivevo “Cos’à la SEO” e “Cos’è Adwords” , arrivato a questo punto, prima di spiegare a chi poteva servire il servizio, descrivevo innanzitutto a chi NON serviva. Questo perché in linea generale NON esiste lo strumento di promozione che va SEMPRE BENE in TUTTI i casi.

L’Email marketing serve a tutti

L’email marketing è l’eccezione alla regola. E’ infatti lo strumento di web marketing che più di tutti gli altri è potenzialmente adatto a tutte le tipologie di aziende. E se ci fai caso, trovi il riscontro di questa mia affermazione nella vita quotidiana: l’email te la chiedono tutti, il negozio di abbigliamento, il supermercato, il negozio di animali, l’azienda fornitrice, a volte anche il tuo ristorante preferito…

Questo perché con l’email marketing riesci ad ottenere il contatto più “intimo” che gli strumenti di promozione web ti mettono a disposizione: “entrare” nella casella di posta del tuo cliente (o potenziale cliente) crea un rapporto di comunicazione “uno a uno” esclusivo che non puoi ottenere in nessun altro modo, e questo rapporto, SE SFRUTTATO BENE, è quello che riesce a dare i migliori frutti…

Obiettivi dell’ Email Marketing

Ok, arrivato a questo punto dovresti esserti fatto un’idea di Cos’è l’Email Marketing e del perché può essere importante sfruttarlo anche per te.

Ma quali obiettivi deve raggiungere una campagna di email marketing?

Ti svelo quello che per me è l’obiettivo PRINCIPALE dell’email marketing , e ti prego di PRESTARE ATTENZIONE a quanto leggerai nelle prossime righe…

Premessa fondamentale: io di lavoro faccio il VENDITORE. Quindi il mio quotidiano obiettivo è VENDERE, fare nuovi contratti con clienti nuovi o già acquisiti.

Quindi prima di svelarti l’obiettivo dell’email marketing, tieni ben presente che parlo da VENDITORE a IMPRENDITORE.

Il problema principale nella vendita, nella mia esperienza, è dato dal fatto che nella maggior parte dei casi l’azienda entra in contatto con il potenziale cliente in un momento in cui il cliente NON E’ PRONTO a comprare.

Magari gli piaci tu come venditore, la tua azienda incontra la sua fiducia, gli piace il prodotto o servizio che proponi, ma nel momento in cui ci entri in contatto, per un motivo qualsiasi, il potenziale cliente NON E’ IN CONDIZIONE di comprare…

E cosa succede in molti casi come questo? Succede che passano i mesi o anche gli anni, fino a quando a quel cliente è pronto a comprare, ma nel frattempo non sei riuscito a stabilire un “rapporto” con lui e finisce che si rivolge a un concorrente senza neanche chiamarti. Questa cosa a me è successa un sacco di volte, e sono sicuro sia successa anche a te…

COME INTERVIENE L’EMAIL MARKETING IN QUESTO PROCESSO?

connessione-clienteL’Email Marketing svolge una funzione importantissima in questo processo: stabilisce una CONNESSIONE con il cliente che gli terrà vivo il ricordo di noi FINO A QUANDO SARA’ PRONTO A COMPRARE.

E senza doverlo richiamare mille volte al telefono o stressargli l’anima per periodici (ed infruttiferi) incontri di persona. Se entrando in contatto con un cliente, fai in modo che ti lasci il suo indirizzo email per iscriversi alla tua newsletter, avrai stabilito con un lui un “rapporto” che potrai portare avanti nel tempo con poco sforzo fino al momento GIUSTO.

Come fare email marketing: il segreto del successo

ATTENZIONE! Tutto quanto detto fino ad ora vale solo ad una CONDIZIONE: fare email marketing nel modo GIUSTO.

E il modo giusto non è inviare mille newsletter con offerte ECCEZIONALI con il costante ed univoco messaggio “COMPRA, COMPRA, COMPRA”…queste newsletter e questo tipo di email marketing NON funzionano.

Ho dedicato un articolo intero  a questo argomento, intitolato “Come scrivere una newsletter efficace”.

Nell’articolo spiego che una campagna di email marketing deve basarsi su un piano editoriale che abbia come fondamento la creazione di CONTENUTI DI VALORE per l’utente che deve leggerli.

E PER ESSERE CHIARI UNA VOLTA DI PIU’, i contenuti di valore NON SONO:

  • Le offerte promozionali;
  • La proposta di sconti;
  • La presentazione delle caratteristiche del tuo prodotto o servizio.

I contenuti di valore sono ad esempio:

  • Guide alla risoluzione di problemi comuni dei clienti;
  • Consigli PRATICI e GRATUITI su come affrontare un’attività;
  • Spiegare quali sono i parametri da misurare quando si deve acquistare un prodotto o scegliere un fornitore;

E di seguito di linko qualche esempio di contenuti di valore:

  • A questo link  trovi l’articolo di Roberto Boscia, un farmacista, che spiega “Come guarire dal mal di testa senza medicinali”, e nel quale elenca diversi consigli pratici da seguire per risolvere quel fastidioso problema;
  • A questo link trovi l’articolo di Patrizia Parca, una logo designer, che spiega perché è SBAGLIATO realizzare un logo prima di aver definito per bene la strategia aziendale (e quindi da dei consigli utili, apparentemente contro i propri interessi);
  • Oppure puoi considerare i miei articoli che scrivo su questo blog, all’interno dei quali cerco di dare consigli agli imprenditori sulle modalità migliori di gestire la proprio presenza online, senza MAI proporre direttamente un mio servizio.

In questo modo, inviando ai tuoi contatti newsletter che fanno riferimento a contenuti utili e di valore, crei un rapporto di fiducia con la tua “lista”, che ogni volta che vedrà arrivare una email dal tuo indirizzo, saprà che gli stai offrendo informazioni utili senza tentare di APPIOPPARGLI NIENTE, e riuscirai a creare una connessione costante e continua nel tempo.

Prerequisiti tecnici

Un accenno ai requisiti tecnici necessari per gestire nella maniera corretta un’attività di email marketing.

Nell’articolo “Come fare Email Marketing”, davo diversi consigli su come gestire la parte tecnica. In questo post voglio sottolineare l’aspetto più importante, senza dilungarmi in troppi tecnicismi.

Se decidi di fare email marketing, DEVI DOTARTI di uno strumento per l’invio PROFESSIONALE.

Non improvvisare col fai da te o con i mille strumenti gratuiti o quasi che trovi online. NON inviare le newsletter con Thunderbird o Outlook…

Investi qualche euro nell’acquisto di un servizio professionale (io ti consiglio Getresponse) e dotati di uno strumento che ti metta al riparo dai rischi più comuni che sono quelli di far finire le tue newsletter nelle caselle di SPAM (e quindi non avere nessuno che le legge) o peggio farti bannare il dominio di posta elettronica aziendale (e avere problemi, a volte gravi, di spedizione della normale posta elettronica aziendale).

L’email marketing è come il tartufo

Ruolo Email marketing In conclusione sottolineo un altro aspetto fondamentale, ricordando quel lettore che citavo in apertura di articolo che mi chiedeva consigli sull’acquisto di liste di email online per fare email marketing, quando ancora non aveva neanche il sito aziendale…

L’email marketing lo puoi paragonare al tartufo, ovvero ad un INGREDIENTE straordinario di una ricetta che però deve comprendere altri “ingranaggi” per poter funzionare bene…

Non puoi fare email marketing con successo, se poi il resto della tua presenza online fa pena (vedi sito web, o blog ecc)…Non puoi fare email marketing con successo, se poi non ti impegni a scrivere contenuti di valore per i tuoi lettori…

Non puoi fare email marketing con successo, se pensi di usare questo strumento astraendolo da una strategia di comunicazione più ampia e completa.

****************************************************
Fai già Email Marketing ma NON ottieni RISULTATI? O vorresti cominciare ma non sai da dove partire?
[Chiedimi la tua Strategia di Email Marketing di Successo]
Io posso aiutarti a scegliere la strategia giusta per promuovere online la tua azienda sfruttando l’email marketing. Posso farlo però SOLO se mi contatti qui . Poi verificherò insieme a te cosa fare per portarti RISULTATI.
****************************************************