consigli seo

Consigli SEO

Apparentemente SEO e Fitness sono due mondi senza nessuna correlazione. In realtà, con un minimo di fantasia, si possono trovare invece un mucchio di “punti di contatto” tra le due discipline.

Ecco 8 consigli SEO da considerare per un buon “allenamento”:

1 ) Se parti da ZERO non diventi Schwarzenegger in 2 mesi.
Se entri in una palestra per la prima volta nella tua vita e chiedi all’istruttore di diventare come Schwarzenegger in 2 mesi, quello come minimo si mette a ridere.

Evidentemente due mesi non bastano, ci vuole un pelino in più di sforzo.

Allo stesso modo, se NON hai mai fatto SEO per il tuo sito web, NON puoi ambire ad essere “Primo su Guggol” in due mesi con le parole chiave principali: non funziona così, perchè è importante creare nuove connessioni.

Devi al contrario capire che devi cominciare un lavoro lungo, che porterà risultati visibili già dai primi periodi, ma devi allo stesso momento capire che per arrivare al TOP saranno necessari “sacrifici e pazienza”.


2 )Non esistono pillole miracolose.
Sia nel fitness che nella SEO non esistono TRUCCHETTI MAGICI. Non ci sono scorciatoie. Bisogna lavorare ed avere pazienza.

Sei fai fitness devi allenarti con costanza e abnegazione, per fare SEO devi curare i contenuti del tuo sito e la sua autorevolezza e notorietà.

Con costanza nel tempo. Piano piano vedrai arrivare i risultati.
Ma ci vuole costanza nel tempo.


3 ) L’alimentazione è ESTREMAMENTE importante.
Se ti ingozzi di “melanzane ripiene” ahi voglia a fare step e tapis roulant: il tuo fisico ne risentirà comunque.

Allo stesso modo, se il tuo sito NON lo nutri nel modo giusto, con contenuti aggiornati e di qualità e migliorandone la notorietà con la link building, NON scalerà miracolosamente la SERP di Google.

Quindi ricorda di curare “l’alimentazione” del tuo sito.


4 )  Se sei piccolo, non diventerai MAI un gigante.
Col fitness NON puoi raggiungere QUALSIASI risultato a prescindere dalla tua predisposizione fisica.

Se sei alto un metro e cinquanta e pesi 50 kg, NON diventerai MAI un omone da 2 metri dal peso di 150 kg.

Allo stesso modo, nella SEO ci possono essere casi in cui, per mille motivi, semplicemente non è “lo sport che fa per te” ed è meglio che lasci perdere.

In molti settori la competitività dal punto di vista SEO è così elevata, che se sei “piccolo” non ha senso per te intraprendere questa strada.

Fattene una ragione e cerca altri strumenti (che fortunatamente, esistono).


5 ) Se smetti di allenarti, regredisci.
Per quanto tu possa allenarti per anni, dal momento in cui smetti, comincia il processo di regressione. Poi è chiaro che a seconda del fisico e di quanto ti sei allenato, la regressione può essere più o meno lenta, ma c’è sempre , INEVITABILE.

Allo stesso modo con la SEO appena smetti cominci a perdere posizioni.

Se hai fatto SEO per anni, o sei in un settore non troppo competitivo, la “discesa” sarà più lenta, ma come per il fitness, ci sarà, inevitabilmente.


6 ) Misurare il progresso è IMPORTANTE.
Sia nel fitness che nella SEO, misurare il progresso della situazione e i risultati ottenuti è FONDAMENTALE per decidere gli step successivi.

E nella SEO vanno misurati posizioni delle keywords, aumento delle visite, aumento delle conversioni, variazioni della frequenza di rimbalzo solo per citare qualche parametro.

Se fai SEO (o pensi di farlo) non puoi NON misurare questi parametri.


7 ) Più vai avanti, più devi allenarti.
Nel fitness cominci piano. La prima volta che entri in palestra fai un po’ di riscaldamento e se va bene alzi 5 Kg. Più vai avanti più aumenti i pesi e l’intensità dell’allenamento.

Allo stesso modo nella SEO devi prevedere di investire nel tempo risorse maggiori: più cresci più obiettivi importanti puoi porti.

Se all’inizio non puoi ambire alla keyword più importante del tuo settore, col tempo e l’impegno potrai avvicinarti sempre di più: ma dovrai aumentare lo sforzo e metterci più risorse.

Di buono però c’è che nel frattempo i primi allenamenti avranno già prodotti risultati 😉


8 ) Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è troppo bello per essere vero.

Vale nel fitness come nella SEO.

Meno 20 kg in un mese è troppo bello per essere vero.

Primo su Google con 1€ al giorno è troppo bello per essere vero.

E infatti NON E’ VERO (in entrambi i casi).

P.S: Quello di spalle nella foto non sono io.

****************************************
Stavi cercando il tuo SEO Trainer?

[Affida a ME le tue campagne.]
Sono uno SPECIALISTA della SEO, che curo per decine di clienti da ANNI.

La SEO ha un unico obiettivo: i RISULTATI. E affidarti a chi come ME ne ha già ottenuti molti per molti altri clienti (e te lo può dimostrare) farà tutta la differenza tra il successo e l’insuccesso della tua campagna. Se ti interessa, non hai che da contattarmi qui.
****************************************